AccessDeniedAccess Denied67747353826500F3acePj48Aj92p7xny/GIknimDeP9OzmAyj3l0Z9tDRBoU8A6gifFRSb2g5mPXhB3Civmp8UsIYZs= Moneta - Blog ondebt

Moneta

Che cos'è esattamente la moneta? Come nasce e chi la gestisce? Domande a cui ancora oggi non è facile dare una risposta.

06
Febbraio
2015

Monete Virtuali

Monete Virtuali

Nella seconda metà del XX secolo Marshall Mcluhan ci aveva messo in guardia: se la cultura meccanica de-tribalizza, quella elettronica re-tribalizza.
E in effetti questo primo scorcio del XXI secolo evoca preoccupanti scenari e allucinate visioni da medioevo elettronico. Si passa dalla barbarie delle terribili cronache terroristiche (i nuovi fondamentalismi si alimentano anche con i social network), alla circolazione di nuove monete virtuali. Quest'ultimo fenomeno, di cui ci siamo già occupati, solleva più di un timore. Tanto che la Banca d'Italia si è preoccupata di uscire con una comunicazione e un'avvertenza, entrambe del 30/01/2015. In questo articolo de IlSole24Ore (leggi qui) vediamo come fioriscano un pò ovunque iniziative di battere monete locali, mentre questo focus di Linkiesta dà il polso della situazione americana per le monete locali.

Se agli inizi del '900 J.M. Keynes ci ricordava che "Il denaro ha importanza solo per quello che può procurare", noi oggi ci stiamo accorgendo che l'importanza del denaro è direttamente proporzionale ai debiti che riesce ad estinguere.
Ciò alla luce del fatto che i sistemi economici producono individui sempre più indebitati, come ci rappresenta Maurizio Lazzarato (vedi qui). La moneta dunque tende a rapportarsi alle nuove prospettive antropologiche che si vanno delineando.

Written by: Danilo D'Amico Categories: Moneta, Macroeconomia

27
Aprile
2014

Denaro Contante

Quanto costa la gestione della cartamoneta?

Denaro Contante

La cosiddetta "Spending Review", o revisione della spesa pubblica, è la scommessa dei governi di riuscire a "tagliare" le spese superflue senza penalizzare oltremodo i servizi pubblici necessari o, comunque, opportuni. Si va dai tagli nella Pubblica Amministrazione ai tagli degli stipendi dei manager pubblici. Ma tra i costi sociali ve n'è uno che comporta ogni anno un costo pari a 8 miliardi di euro, equivalente a circa lo 0,52% del Pil: la gestione di banconote e monete, il cosiddetto denaro "fisico".
Chiarisce il fenomeno l'indagine della Banca d'Italia sul costo sociale degli strumenti di pagamento in Italia, reperibile cliccando qui.

Categories: Moneta, Educazione Finanziaria

24
Aprile
2014

Eurobancor - €B

Che fare con l'Euro?

Eurobancor  -  €B

Il dibattito economico sulla sostenibilità della moneta unica nel medio-lungo periodo è costantemente acceso e sembra proporre due soluzioni: abbandonare il prima possibile o continuare in una direzione comune?
A favore della seconda, un gruppo di economisti si è recentemente schierato contro l'uscita dall'euro. Tra essi, Lorenzo Bini Smaghi, Marcello De Cecco, Jean-Paul Fitoussi hanno definito tale scelta una tentazione pericolosa, che porterebbe paesi come l'Italia a una situazione di crisi ancora più grave dell'attuale.

Intanto l'Euro si rivaluta (vedi qui), o forse le monete degli altri paesi extra UE si svalutano: ma è un bene?

Quali sono gli elementi che portano alla convinzione che l'introduzione dell'euro sia un bene assoluto e non abbia invece contribuito mediamente a peggiorare la situazione degli stati membri dell'UE o di alcuni di loro rispetto ad altri?

Categories: Politica Economica, Moneta, Macroeconomia

05
Marzo
2014

Bitcoin ... non è cosa facile!

Il crash della moneta digitale

Bitcoin ... non è cosa facile!

A proposito del BitCoin Warren Buffett a Business Insider ha detto: "It's not a currency," he said. "I wouldn't be surprised if it wasn't around in the next 10-20 years." "It's being priced off the dollar," Buffett added. "It is not a durable means of exchange." Certo, è facile dirlo dopo che una delle principali borse che scambiano i Bitcoin, la giapponese Mt.Gox, dopo aver perduto le tracce di oltre 850.000 bitcoin propri e dei propri clienti, ha chiesto al Ministero della Giustizia di Tokyo l'avvio della procedura di fallimento: la società asiatica creerà un buco stimato sui 475 milioni di dollari, oltre 340 milioni di euro. Meno di una settimana dopo Mt.Gox, chiude anche Flexcoin. La banca canadese specializzata in moneta virtuale ha comunicato che la decisione si è resa necessaria dopo che pirati informatici hanno rubato dal suo caveau online 896 bitcoin, il che al cambio attuale si traduce in una perdita di circa 600 mila dollari. Le vicende di Mt.Gox e Flexcoin alimentano i dubbi sulle possibilità dei bitcoin di diventare sul serio una valuta alternativa, ma evidenziano un elemento che forse ai più era finora passato inosservato. La moneta emessa da soggetti privati non gode delle garanzie governative che, invece, assistono gli istituti di emissione riconosciuti dallo Stato.

Categories: Moneta

18
Febbraio
2014

Contanti? No, grazie!

Limitazione dei contanti e dematerializzazione della moneta

Contanti? No, grazie!

L'esigenza di limitare l'uso dei contanti si concretizza come strumento di lotta al riciclaggio, muovendo nel 1991 con la Legge 197 per contrastare le organizzazioni di stampo malavitoso. Da allora vi sono stati molti provvedimenti di legge e di prassi emanati anche dal legislatore comunitario. Il legislatore italiano, rispetto a quello comunitario, ha voluto dare anche valenza fiscale alle norme antiriciclaggio. In Italia, dunque, gli obiettivi del legislatore nazionale sono diventati: contrastare il riciclaggio di capitali di provenienza illecita e comprimere i rischi di evasione fiscale.

Da un punto di vista sociologico, questi sviluppi rimandano a un sottostante che vede il potere finanziario, sempre più mobile e volatile, alla guida dell'economia, bisognoso di una moneta svincolata da supporti materiali, non più emblema della società mercantile e del ruolo centrale dell'autorità politica. Nella sua forma elettronica, la moneta diventa pura informazione, guadagna in autonomia e si affranca dall'economia reale.

Categories: Moneta

13
Febbraio
2014

BITCOIN

rivoluzione monetaria o fuoco di paglia?

BITCOIN

In principio il progetto Bitcoin fu il tentativo di coronare il sogno della creazione di una moneta indipendente da qualsiasi autorità, libera dalle ingerenze statali, dal signoraggio, dagli interessi bancari e dall'inflazione. I bitcoin non vengono emessi da banche centrali e il loro valore dipende dalla fiducia che i consumatori hanno in questo strumento.

Il Bitcoin nasce come idea descritta per la prima volta nel 1998 da Wei Dai nella mailing list cypherpunks. Nel 2009, la prima specifica e la bozza del concetto di moneta cibernetica vennero pubblicate in una mailing list di crittografia da un utente noto con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto (potrebbe essere un'identità studiata per nascondere un gruppo di persone) a cui si attribuisce l'invenzione dei Bitcoin, che dal 2007 ha pensato ad un sistema monetario diverso da quello delle banche: "Ciò che serve è un sistema di pagamento elettronico basato su prove crittografiche, invece che sulla fiducia, che consenta a soggetti consenzienti di negoziare direttamente tra loro senza la necessità di un garante terzo".

Categories: Moneta

31
Gennaio
2014

Rivalutazioni all'italiana

La vicenda delle quote della Banca d'Italia

Rivalutazioni all'italiana

Com'è noto la Camera dei deputati ha approvato il 29 gennaio la conversione in legge del decreto chiamato Imu-Bankitalia. Trattasi del D.L. 30 novembre 2013, n. 133 convertito, per l'appunto, nella Legge 29 gennaio 2014, n. 5. Il provvedimento prevede, tra l'altro che

- la Banca d’Italia è autorizzata ad aumentare il proprio capitale mediante quote di nuova emissione da 25mila euro, fino all’importo di 7,5 miliardi di euro.

- le quote potranno essere acquistate da banche, assicurazioni, fondi pensione, enti e istituti di previdenza con sede in Italia fino a un tetto del 3 per cento. In questa maniera, spiega il ministero dell’economia, si sostiene il sistema bancario italiano in vista dell’entrata in vigore del nuovo sistema di supervisione europeo.

Quest'ultima opinione non è condivisa da tutti e voci critiche si sollevano da più parti. Per tutti si vedano i due esplicativi interventi qui segnalati 

1) Tito Boeri su La voce il il 15 ottobre 2013;

2) Angelo Baglioni su La Voce 10 gennaio 2014.

Ora, però, ricordando che la Banca d'Italia è un istituto di diritto pubblico, diamo un'occhiata al suo ultimo bilancio al 31/12/2012.

Written by: Danilo D'Amico Categories: Moneta, Debito, Macroeconomia

20
Novembre
2013

MonAtac!

Biglietti ATAC falsi: è moneta?

MonAtac!

L’11 novembre 2013 su Radio 24 (nel corso del programma 24 Mattino che va in onda alle 8:30 con la conduzione di Alessandro Milan) il Sindaco di Roma, Ignazio Marino, intervistato sulla vicenda, ha testualmente dichiarato:

se qualcuno, come è stato evidenziato sui giornali, ha frodato, ha rubato, addirittura ha stampato moneta falsa, perché stampare biglietti falsi è come stampare moneta falsa, io chiedo l’aiuto di tutti perché qualunque segnalazione la porterò in Procura e questi delinquenti che hanno rubato danaro pubblico devono andare in galera e devono essere buttate le chiavi …

Ed è proprio questa dichiarazione del primo cittadino della capitale che colpisce, perchè particolarmente evocativa.

Stampare biglietti di trasporto dell'Atac falsi è come stampare moneta falsa? Beh, in un certo senso si. Ha ragione Ignazio Marino.

Categories: Moneta

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Privacy Policy di http://www.ondept.it
Questa Applicazione raccoglie alcuni Dati Personali dei propri Utenti.
Tipologie di Dati raccolti
Fra i Dati Personali raccolti da questa Applicazione, in modo autonomo o tramite terze parti, ci sono: Cookie e Dati di utilizzo.
Altri Dati Personali raccolti potrebbero essere indicati in altre sezioni di questa privacy policy o mediante testi informativi visualizzati contestualmente alla raccolta dei Dati stessi.
I Dati Personali possono essere inseriti volontariamente dall'Utente, oppure raccolti in modo automatico durante l'uso di questa Applicazione.
L'eventuale utilizzo di Cookie – o di altri strumenti di tracciamento – da parte di questa Applicazione o dei titolari dei servizi terzi utilizzati da questa Applicazione, ove non diversamente precisato, ha la finalità di identificare l'Utente e registrare le relative preferenze per finalità strettamente legate all'erogazione del servizio richiesto dall'Utente.
Il mancato conferimento da parte dell'Utente di alcuni Dati Personali potrebbe impedire a questa Applicazione di erogare i propri servizi.
L'Utente si assume la responsabilità dei Dati Personali di terzi pubblicati o condivisi mediante questa Applicazione e garantisce di avere il diritto di comunicarli o diffonderli, liberando il Titolare da qualsiasi responsabilità verso terzi.
Modalità e luogo del trattamento dei Dati raccolti
Modalità di trattamento
Il Titolare tratta i Dati Personali degli Utenti adottando le opportune misure di sicurezza volte ad impedire l'accesso, la divulgazione, la modifica o la distruzione non autorizzate dei Dati Personali.
Il trattamento viene effettuato mediante strumenti informatici e/o telematici, con modalità organizzative e con logiche strettamente correlate alle finalità indicate. Oltre al Titolare, in alcuni casi, potrebbero avere accesso ai Dati categorie di incaricati coinvolti nell'organizzazione del sito (personale amministrativo, commerciale, marketing, legali, amministratori di sistema) ovvero soggetti esterni (come fornitori di servizi tecnici terzi, corrieri postali, hosting provider, società informatiche, agenzie di comunicazione) nominati anche, se necessario, Responsabili del Trattamento da parte del Titolare. L'elenco aggiornato dei Responsabili potrà sempre essere richiesto al Titolare del Trattamento.
Luogo
I Dati sono trattati presso le sedi operative del Titolare ed in ogni altro luogo in cui le parti coinvolte nel trattamento siano localizzate. Per ulteriori informazioni, contatta il Titolare.
Tempi
I Dati sono trattati per il tempo necessario allo svolgimento del servizio richiesto dall'Utente, o richiesto dalle finalità descritte in questo documento, e l'Utente può sempre chiedere l'interruzione del Trattamento o la cancellazione dei Dati.
Finalità del Trattamento dei Dati raccolti
I Dati dell'Utente sono raccolti per consentire al Titolare di fornire i propri servizi, così come per le seguenti finalità: Visualizzazione di contenuti da piattaforme esterne, Statistica e Interazione con social network e piattaforme esterne.
Le tipologie di Dati Personali utilizzati per ciascuna finalità sono indicati nelle sezioni specifiche di questo documento.
Dettagli sul trattamento dei Dati Personali
I Dati Personali sono raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi:
Interazione con piattaforme esterne e social network (Facebook), contatto via email
Statistica
Visualizzazione di contenuti da piattaforme esterne
Ulteriori informazioni sul trattamento
Difesa in giudizio
I Dati Personali dell'Utente possono essere utilizzati per la difesa da parte del Titolare in giudizio o nelle fasi propedeutiche alla sua eventuale instaurazione, da abusi nell'utilizzo della stessa o dei servizi connessi da parte dell'Utente.
L'Utente dichiara di essere consapevole che il Titolare potrebbe essere richiesto di rivelare i Dati su richiesta delle pubbliche autorità.
Informative specifiche
Su richiesta dell'Utente, in aggiunta alle informazioni contenute in questa privacy policy, questa Applicazione potrebbe fornire all'Utente delle informative aggiuntive e contestuali riguardanti servizi specifici, o la raccolta ed il trattamento di Dati Personali.
Log di sistema e manutenzione
Per necessità legate al funzionamento ed alla manutenzione, questa Applicazione e gli eventuali servizi terzi da essa utilizzati potrebbero raccogliere Log di sistema, ossia file che registrano le interazioni e che possono contenere anche Dati Personali, quali l'indirizzo IP Utente.
Informazioni non contenute in questa policy
Maggiori informazioni in relazione al trattamento dei Dati Personali potranno essere richieste in qualsiasi momento al Titolare del Trattamento utilizzando le informazioni di contatto.
Esercizio dei diritti da parte degli Utenti
I soggetti cui si riferiscono i Dati Personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno degli stessi presso http://www.ondept.it, di conoscerne il contenuto e l'origine, di verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione, la cancellazione, l'aggiornamento, la rettifica, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei Dati Personali trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. Le richieste vanno rivolte al Titolare del Trattamento.
Questa Applicazione non supporta le richieste "Do Not Track". Per conoscere se gli eventuali servizi di terze parti utilizzati le supportano, consulta le loro privacy policy.
Modifiche a questa privacy policy
http://www.ondept.it si riserva il diritto di apportare modifiche alla presente privacy policy in qualunque momento dandone pubblicità agli Utenti su questa pagina. Si prega dunque di consultare spesso questa pagina, prendendo come riferimento la data di ultima modifica indicata in fondo. Nel caso di mancata accettazione delle modifiche apportate alla presente privacy policy, l'Utente è tenuto a cessare l'utilizzo di questa Applicazione e può richiedere al Titolare del Trattamento di rimuovere i propri Dati Personali. Salvo quanto diversamente specificato, la precedente privacy policy continuerà ad applicarsi ai Dati Personali sino a quel momento raccolti.
Informazioni su questa privacy policy
ondept.it è responsabile per questa privacy policy.
Questa informativa privacy riguarda esclusivamente questa Applicazione.

AccessDeniedAccess Denied7BBF8461E6C9E6C6h6x7xsq5Sr3KF4JMPlZMPCO38C9zefiO+TCvGaZw1cvCPXXqzsD2okLdES9p9KHIZ+qDVdZV3HU=